Giunta regionale-Su Remaschi, giù Grieco, Saccardi e Barni

I migliori? Gli assessori Marco Remaschi e Vincenzo Ceccarelli. I peggiori? Tre donne. La potente assessore alla sanità Stefania Saccardi e le debuttanti Monica Barni (cultura) e Cristina Grieco (scuola). E’ quanto abbiamo raccolto tra alcuni dirigenti, politici e opinon leaders sui possibili cambiamenti nella giunta di Enrico Rossi. E’ ormai certo infatti che se Rossi passerrà indenne le elezioni politiche del 4 maggio, si appresterà, d’accordo con il Pd a cambiare radicalmente la giunta. Allora Altra Toscana ha chiesto agli addetti ai lavori un giudizio sugli attuali assessori.

Le più indiziate a saltare sono la Grieco e la Barni, accusate di non aver promosso iniziative all’altezza delle esigenze della Toscana. Troppo in ombra. Va anche detto che essendo alla loro prima esperienza amministrativa, hanno sicuramente bisogno di tempo. Vedremo se Rossi e il Pd glelo concederanno. Diverso il discorso sulla Saccardi a capo di un’assessorato pesante e difficile, ma è evidente che nel Pd c’è chi ha interesse a metterla in fuorigico rispetto alla possibilità di candidarsi sia per Roma che per la prossima presidenza della Giunta.

Ceccarelli riscuote stima, ma anche giudizi negativi, al contrario di Remaschi che piace molto alla guida dell’agricoltura senza pollici contro da parte di nessuno dei nostri interpellati. Bene anche Vittorio Bugli e Stefano Ciuoffo, di cui viene sottolineata la capacità di ascoltare. Ma il nostro Osservatorio sulla giunta regionale continua. E vi aggiorneremo sullo stato di chi sale e chi scende.